Comune di Guamaggiore

COVID-19: RIENTRO IN ITALIA DA SPAGNA, GRECIA, CROAZIA E MALTA

Pubblicata il 14/08/2020

L'ordinanza del 12 agosto 2020 del Ministro della Salute stabilisce che dal 13 agosto al 7 settembre 2020 per chi arriva in Italia dopo essere stato in Grecia, Croazia, Spagna o Malta, vige l'obbligo di sottoporsi a tampone per verificare l'eventuale contagio da Covid-19.

Vale sia per chi ha trascorso in questi Stati i 14 giorni antecedenti al rientro, sia per chi vi ha solo transitato.


L’ordinanza prevede lobbligo di presentare un test molecolare o antigenico, con risultato negativo, effettuato per mezzo di tampone nelle 72 ore antecedenti l'ingresso in Italia, oppure l'obbligo di sottoporsi al tampone al momento dell'arrivo (con test rapidi che saranno sperimentalmente adottati nei principali aeroporti) o nelle 48 ore dal rientro in Italia per chi arriva da Croazia, Grecia, Malta e Spagna.

 

Per informazioni è possibile chiamare il Ministero della Salute ai seguenti numeri:

- dall’Italia al numero gratuito 1500

- dall’estero ai numeri +39 0232008345 - +39 0289619015 - +39 0283905385

Chi non abbia eseguito un test prima di partire, una volta arrivato in Italia dovrà segnalare il suo ritorno da Spagna, Grecia, Croazia e Malta al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria del territorio, telefonando ai numeri regionali presenti sul sito web del Ministero della Salute o sui siti web delle singole Regioni.

La Asl competente lo sottoporrà a un test diagnostico entro 48 ore, come previsto dall’Ordinanza del Ministro della Salute del 12 agosto 2020.



 


Categorie avvisi