Comune di Guamaggiore

AVVISO PUBBLICO BONUS SOCIALE IDRICO INTEGRATIVO ABBANOA SPA

Pubblicata il 01/12/2020

COMUNE DI GUAMAGGIORE
Provincia Sud Sardegna
 
AVVISO PUBBLICO
 
 
AVVISO PUBBLICO PER LE AGEVOLAZIONI TARIFFARIE DI CUI ALLA DELIBERAZIONE N.35 DEL 12.11.2020 DEL COMITATO ISTITUZIONALE D'AMBITO DELL'E.G.A.S. – BONUS SOCIALE IDRICO INTEGRATIVO PER L’ANNO 2020.
 
Il Comune di Guamaggiore pubblica il presente avviso per l'individuazione dei beneficiari del c.d. “Bonus Sociale Idrico Integrativo ”, in ottemperanza a quanto previsto dall’Ente di Governo dell'Ambito della Sardegna, il quale, con deliberazione n. 35 del 12.11.2020 ha approvato il regolamento per la concessione di agevolazioni economiche sotto forma di BONUS Sociale Idrico Integrativo (da ora BONUS Integrativo) ai sensi dell’art. 8 dell’Allegato A alla Deliberazione 21 dicembre 2017, 897/2017/R/IDR, modificato e integrato con le deliberazioni 5 aprile 2018, 227/2018/R/IDR, 165/2019/R/COM e 3/2020/R/IDR (da ora TIBSI), per l’annualità 2020.
 
  1. Finalità
Il BONUS Integrativo è da considerarsi aggiuntivo rispetto al BONUS Sociale Idrico (da ora BONUS Nazionale) istituito con il TIBSI, e costituisce un rimborso tariffario in favore delle cosiddette “utenze deboli”, corrispondenti ai nuclei familiari residenti nei Comuni gestiti da Abbanoa Spa che versano in condizioni socio-economiche disagiate, secondo i criteri indicati nel presente Regolamento.
 
  1. Beneficiari e requisiti
1. Sono ammessi al BONUS Integrativo:
a) gli utenti diretti intestatari di utenza Domestica Residente, per almeno uno dei componenti il nucleo ISEE, e laddove sia garantito il possesso dei seguenti requisiti:
• la coincidenza della residenza anagrafica dell'intestatario del contratto di fornitura idrica con l'indirizzo di fornitura del medesimo contratto;
• la coincidenza del nominativo e del codice fiscale dell'intestatario del contratto di fornitura idrica con il nominativo di un componente il nucleo ISEE
b) gli utenti indiretti, a condizione che sia garantita la coincidenza tra la residenza anagrafica di un componente il nucleo ISEE e l'indirizzo della fornitura condominiale o aggregata di cui il medesimo nucleo usufruisce, ovvero a condizione che l'indirizzo di residenza anagrafica del richiedente sia riconducibile all'indirizzo di fornitura dell'utenza condominiale o aggregata.
2. Per essere ammessi all’agevolazione i richiedenti dovranno rientrare nella tipologia socio - economica definita “utenza debole". Il requisito essenziale per rientrarvi è che si tratti di utenze il cui nucleo familiare abbia un indicatore ISEE non superiore alla soglia di 20.000,00 euro;
3. Il nucleo ISEE in condizioni di disagio economico sociale ha diritto al BONUS Integrativo con riferimento ad un solo contratto di fornitura.
 
  1. Modalità di presentazione delle istanze
Gli utenti del servizio idrico integrato in possesso dei requisiti stabiliti all’art. 2 devono presentare istanza di ammissione, debitamente compilata e sottoscritta, al Comune di GUAMAGGIORE entro e non oltre il giorno 30 dicembre 2020, pena irricevibilità, conformemente a una delle seguenti modalità:
a) a mano presso il comune;
b) tramite pec all’indirizzo protocollo.guamaggiore@servizipostacert.it  ;
c) tramite indirizzo e-mail protocollo@comune.guamaggiore.ca.it
d) mediante la procedura on-line disponibile nel sito dedicato www.bonusacqua it;
 

 
All'istanza di ammissione dovranno essere allegati:
• un documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità;
• una bolletta a cui si riferisce l’utenza;
• copia dell’attestazione dell’ISEE ORDINARIO in corso di validità alla data di presentazione della domanda.
 
  1. Modalità di individuazione dei beneficiari ed erogazione del “Bonus”
 
Il Comune prende in carico la domanda verificando i requisiti di ammissione al BONUS Integrativo, ovvero:
a) il rispetto della soglia ISEE prevista all’art. 2;
b) che la residenza del richiedente sia presso il punto di fornitura indicato in bolletta o sia ad esso riconducibile;
c) la natura residenziale della fornitura indicata in bolletta (tariffa Domestico Residente);
d) l’appartenenza del soggetto al nucleo familiare ISEE dell’intestatario della fornitura (in caso di utenza diretta) o comunque del nucleo agevolato ivi residente (in caso di utenza indiretta);
 
Il Comune comunica al richiedente l’eventuale diniego per consentire al richiedente di integrare la documentazione eventualmente lacunosa o mancante.
 
A conclusione dell’istruttoria e comunque entro il 1 febbraio 2021 il Comune approva l’elenco dei beneficiari residenti nel proprio territorio, che avrà cura di trasmettere all’EGAS, unitamente all’atto di approvazione, al seguente indirizzo PEC protocollo@pec.egas.sardegna.it.
 
Qualora l’importo del Fondo integrativo assegnato al singolo comune non consenta il finanziamento di tutte le domande pervenute, il comune provvede a redigere due elenchi: l’elenco dei beneficiari e l’elenco degli idonei non beneficiari per assenza di risorse.
L’EGAS, con determinazione dirigenziale, prende atto degli elenchi trasmessi da ciascun Comune e comunica al Gestore gli utenti beneficiari della misura, il quale, a seguito delle verifiche di propria competenza sulla congruità dei dati acquisiti con quelli risultati dal proprio sistema gestionale, applicherà l’agevolazione sui consumi dal 1 gennaio al 31 dicembre dell’anno di competenza.
Nel caso in cui, durante la fase di verifica di cui sopra a carico del Gestore, emergessero difformità, la domanda presentata dall’utente risulterà irricevibile e segnalata, all’EGAS e al Comune di residenza con indicata la relativa motivazione.
 
  1. Determinazione ed erogazione del BONUS Integrativo.
 
L’importo del BONUS Integrativo spettante a ciascun beneficiario è pari a:
a. 25,00 euro per ogni componente del nucleo familiare in presenza di un indicatore ISEE al di sotto della soglia di 9.000,00 euro;
b. 20,00 euro per ogni componente del nucleo familiare in presenza di un indicatore ISEE da 9.000,00 euro fino alla soglia di 20.000,00 euro.
 
Il Gestore eroga, all’utente finale, il BONUS Integrativo:
a. agli utenti diretti, nella prima bolletta utile;
b. agli utenti indiretti, tramite rimessa diretta, con modalità tali da garantire la tracciabilità e l’identificazione del soggetto beneficiario dell’agevolazione.
 
L’importo del BONUS Integrativo per l’utente diretto deve essere opportunamente segnalato ed individuabile nella bolletta ed abbatte il valore dell’importo complessivo risultante, mentre per l’utente indiretto sarà evidenziato in apposita comunicazione. In particolare, per l’utenza diretta l’erogazione avverrà evidenziando in bolletta:
c. gli importi derivanti dall’applicazione della tariffa Domestico Residente,
d. l’importo del BONUS Integrativo erogato ai sensi del presente Regolamento per la competenza della bolletta,
e. l’importo residuo da pagare, come differenza tra i due precedenti.
 
  1. Casi particolari
 
Nel caso di cessazione, voltura, subentro nel corso dell'anno, la misura del BONUS Integrativo si applicherà, in ogni caso, secondo i seguenti criteri:
a. Nel caso di cessazione il Gestore sarà tenuto ad erogare il BONUS Integrativo nella misura pari alla porzione d'anno in cui l'utenza è stata attiva nella fattura di chiusura della fornitura.
b. Nel caso di voltura o subentro:
  • se il nuovo intestatario è compreso nel nucleo familiare ISEE agevolato, il Gestore provvederà ad erogare il BONUS Integrativo;
  • se il nucleo ISEE agevolato assume una nuova utenza all'interno della stessa gestione, il Gestore provvederà ad erogare il BONUS Integrativo per intero.
 
  1. Trattamento dati personali
 
I dati personali comunicati nelle istanze di ammissione all'agevolazione e quelli riportati nella documentazione allegata, saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell'ambito del presente procedimento nel rispetto di quanto disposto dal Regolamento 2016/679/UE (Regolamento generale sulla protezione dei dati - GDPR).
 


 
 
 L’Assistente Sociale
Dott.ssa Federica Pillitteri
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato avviso PDF.pdf 38.67 KB
Allegato DCI_n._35_all.to_A_regolamento.pdf 319.18 KB
Allegato DCI_n._35_reg._2020_all.to_A_1_modulo_do.doc 56 KB
Allegato DCI_n._35_reg._2020_all.to_A_1_modulo_do_PDF.pdf 33.63 KB
Allegato Determina n 351 del 30.11.2020 avvio bonus idrico integrativo presad'atto e bando regionale PDF.pdf 39.01 KB


Facebook Twitter